Ricotta di bufala campana

Disponibile

Ricotta di bufala fresca da 500 g (0.5Kg) , venduta in confezione singola. Costo: 3,00 € iva compresa (€ 6.00 al kg).

 3,00

Quantità:
Compara

Ricotta di Bufala Campana Dop è un formaggio a pasta molle preparata con il siero residuo della lavorazione della mozzarella di bufala. Il processo di produzione della ricotta di bufala è sempre lo stesso ed è rimasto invariato nel tempo. Il latte acido viene riscaldato fino a sfiorare l’ebollizione. A questo punto si aggiunge il siero acido della precedente lavorazione. Questa operazione viene ripetuta fino a quando la ricotta non emerge dal serio su cui inizia a galleggiare. Questa, infatti, si stacca dal siero e affiora in superfice. La ricotta la riconosci subito perchè è di colore bianco intenso mentre il siero è trasparentemente limpido.

Una volta ottenuta la ricotta di bufala campana, la si toglie dal siero per farla asciugare. In passato, il processo di asciugatura avveniva depositando la ricotta in piccoli contenitori di vimini detti fuscelle o fruscelle. L’intreccio dei vimini creava caratteristici disegni sulla ricotta ormai asciutta. Ora vengono utilizzati contenitori di plastica di vari formati.

In quanto alle proprietà della ricotta, questa si presenta di un bianco porcellana e non ha crosta. La consistenza è morbida e granulosa, ma mai sabbiosa. L’aroma di latte di bufala non ha la stessa intensità di quello della mozzarella, infatti si abbina indistintamente sia a piatti dolci che a quelli salati. Un formaggio fresco ricco di proteine e vitamine ma allo stesso tempo molto leggero.

Ingredienti

  • Latte di Bufala
  • Caglio
  • Sale

Valori Nutrizionali e composizione per 100g di Ricotta

  • Acqua 67 g.
  • Proteine 10 g.
  • Grassi (lipidi) 17 g.
  • Glucidi 3,7 g.
  • Calcio 340 mg.
  • Fosforo 380 mg.

Calorie

  • 100g di Ricotta di Bufala contengono circa 212Kcal

Come conservarla

La ricotta fresca va conservata in frigo, possibilmente entro pochi giorni dall’acquisto. Non può essere posta in congelatore, perché quando proverete a scongelarla non troverete più la consistenza soffice della ricotta. I sapori, poi, si azzerano e sarete costretti a buttarla. Se proprio non sapete cosa farne, allora aggiungete dello zucchero e riciclatela per la preparazione di ricette dolci.

La ricotta di bufala campana DOP si presta a innumerevoli ricette. È l’ingrediente principale della pasta ripiena di ricotta, come le crespelle, i cannelloni, i ravioli. Si sposa benissimo anche come condimento dei fusilli o di altre trafile, con le zucchine e lo speck, il prosciutto, la pancetta, le noci. La potete gustare anche al cucchiaio, facendo sciogliere sotto al palato la pasta cremosa e soffice fino a sentire l’aroma di siero.

Per i secondi, invece, le torte salate con ricotta e prosciutto sono decisamente una delizia. Le polpette di ricotta e verdura sono un ottimo finger food da assaggiare. Gli involtini di melanzane con ricotta e pomodorini, invece, sono un’idea che rinfrescherà il palato di amici e parenti.

Comunque sono i dolci la vera prelibatezza. La torta ricotta e pere è il classico dessert che piace a tutti, ma questo tipo di formaggio può essere impiegato anche nella crostata. Con la frutta, la cioccolata, la panna o il caffè, la ricotta fa sempre la sua figura. Provatela anche solo con una spolveratina di zucchero. Merita.

Leggi il nostro ricettario e scopri quella dei cannelloni con ricotta

Back to Top
Carrello
Close

Nessun prodotto nel carrello.